Germania, accordo raggiunto tra Spd, verdi e liberali per il nuovo governo

Il leader dei socialdemocratici Olaf Scholz
“Ci siamo accordati su un documento sulla base del quale è possibile costruire un governo”: lo ha detto il candidato alla cancelleria dell’Spd Olaf Scholz, annunciando l’accordo tra i partiti per fare un governo e il passaggio alla fase delle trattative di coalizione con Verdi e Liberali.  Il candidato cancelliere si è presentato ai giornalisti a fianco dei leader dei Verdi Annalena Baerbock e Robert Habeck, e dei liberali dell’Fdp, Christian Lindner. “Puntiamo ad avere un nuovo governo federale prima di Natale”, ha detto Olaf Scholz. “I rappresentanti di tutti e tre i nostri partiti hanno chiarito che intendono aver concluso le trattative entro quella data”, ha aggiunto. “Qui c’è la possibilità di un nuovo inizio a favore di un governo del progresso portata avanti dai tre partiti”, ha detto Scholz. “Si tratta di un risultato molto buono, che porterà ha proseguito Scholz- ad un esecutivo di progresso in molti campi, dallo sviluppo della società e dell’economia, passando dalla modernizzazione della comunità  ed una maggiore digitalizzazione, fino ad una nuova stagione di investimenti”. A detta dell’attuale ministro alle Finanze tedesco, “vi è la possibilità di una modernizzazione industriale del Paese, anche con un investimento massiccio nelle energie rinnovabili con lo scopo di rinunciare presto alle energie fossili: in pratica, per il nostro Paese si tratta del maggior progetto di innovazione in 100 anni”.