Green pass, controlli accurati all’ingresso di Palazzo Chigi

Le nuove regole per il Green pass – da oggi obbligatorio sul lavoro pubblico e privato – toccano anche i ministri, arrivati alla spicciolata a Palazzo Chigi per prendere parte al Cdm. L’accesso per loro non avviene più dal cancello centrale, ma passando dai tornelli a sinistra dell’ingresso, così da mostrare il passaporto vaccinale allo scanner deputato a controllare anche la temperatura corporea. Stessa procedura per i giornalisti -con qualche inghippo in sala stampa- e per gli addetti esterni in arrivo a Chigi, come il personale che si occupa della pulizia del Palazzo. Anche per i ministri in arrivo dall’ingresso posteriore stessa procedura, con lo scanner pronto a rilevare il green pass. E’ il primo Cdm -ed è questa la vera novità- a cui i ministri possono prendere parte senza sottoporsi al tampone. Da oggi in poi, infatti, basterà il passaporto vaccinale.