Milano, orrore a Corsico: ha nascosto per due anni il cadavere della madre in un armadio e percepiva la sua pensione: denunciato un 50nne

Ha nascosto il corpo della madre nell’armadio per quasi due anni per avere la sua pensione da circa 1.700 euro. Ma nella tarda serata di sabato i carabinieri di Corsico lo hanno scoperto. Si tratta di un 50enne incensurato, deferito in stato di libertà per occultamento di cadavere e truffa aggravata ai danni dello stato. I carabinieri hanno fatto irruzione nella sua casa in tarda serata, dopo la segnalazione della compagna dell’uomo, venuta a conoscenza di quanto nascosto dal fidanzato. La madre, 80 anni, sarebbe morta per cause naturali nel novembre 2019, secondo quanto riferito dal 50enne. Per tutto questo tempo il suo cadavere è stato nascosto nell’armadio della camera da letto avvolto in sacchi di plastica che aveva ricoperto di argilla e legno. Le attività di sopralluogo sono state eseguite da personale del Nucleo Investigativo di Milano alla presenza del medico legale, che ha richiesto l’intervento di personale del laboratorio di antropologia e odontologia forense dell’Istituto di Medicina Legale di Milano. Alla donna sarà fatta un’autopsia. L’abitazione è stata sequestrata ed è stato disposto il sequestro dei conti correnti del 50enne.