Editoria, si è spento a 65 anni Luigi Amicone, direttore del settimanale “Tempi”

Il direttore di Tempi, Luigi Amicone
È morto Luigi Amicone, aveva 65 anni. Il giornalista e scrittore, fondatore del settimanale ‘Tempi’, è morto nella notte a Milano, stroncato da un infarto. Amicone, ex consigliere comunale, aveva compiuto 65 anni il 4 ottobre scorso. A celebrarlo sui social diversi colleghi, da Gad Lerner a Mario Adinolfi. “Luigi Amicone – ha twittato Lerner – è stato per me un avversario appassionato ma gentile con il quale ci siamo sempre voluti bene. Oggi lo piango insieme ai suoi familiari e alla sua comunità di fede”. “È morto nella notte il mio caro amico Luigi Amicone per un infarto. Volle dedicarmi una copertina di Tempi in cui mi descrisse come un “pericolo pubblico”. Discutevamo molto, qualche volta in tv ci capitò pure di litigare. Ma Luigi ci credeva. Dio, se ci credeva. Che dolore”, ha scritto sempre su Twitter Adinolfi.