Bonus per le caldaie 2021: la detrazione è sino al 65%

Tra i tanti bonus per la casa c’è anche quello diretto alla sostituzione della caldaia con una di classe più efficiente. La detrazione è fino al 65% per un massimo di 30.000 euro per unità immobiliare. Un tecnico abilitato deve rilasciare la certificazione prima e dopo i lavori che dimostri che tutti i requisiti sono stati rispettato e che trasmetta all’Enea la scheda degli interventi realizzati. L’agevolazione con detrazione IRPEF del 65% si può ottenere per le spese effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021 solo nel caso di sostituzione dell’impianto di riscaldamento con una caldaia a condensazione di classe A o superiore, con contestuale installazione dei sistemi di termoregolazione appartenenti alle classi V, VI oppure VIII. L’Agenzia delle Entrate scalerà dalle tasse, in 10 rate annuali, l’importo detratto del 65% della spesa. Per esempio su un acquisto da 10.000 euro, il 65% corrisponderà a 6.500 euro che verranno restituiti detraendo 650 euro all’anno d’imposte.