Roma, vertice del centrodestra nella villa di Berlusconi: “Abbiamo stabilito incontri settimanali per concordare azioni parlamentari condivise”

I tre leaders del centrodstra: Salvini, Meloni e Berlusconi
Al termine del vertice tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, i leader del Centrodestra hanno stabilito che, alla luce dell’esito del voto, avranno “incontri settimanali per concordare azioni parlamentari condivise”. “Con questo spirito – si legge in una nota – il Centrodestra intende muoversi compatto e per tempo per preparare i prossimi appuntamenti, con particolare attenzione all’elezione del presidente della Repubblica”. Incontro cordiale, “lavoreremo come coalizione” – Dopo un confronto “cordiale” a Villa Grande a Roma, la residenza romana di Berlusconi, “in un clima di massima collaborazione”, dice la nota diffusa, “dopo un attento esame dei risultati elettorali e delle cause che li hanno determinati” il Centrodestra quindi si coordinerà per i prossimi appuntamenti. Intende quindi, si legge nel comunicato, “continuare a lavorare come coalizione e ha confermato conseguentemente la propria indisponibilità a sostenere un cambiamento della legge elettorale in senso proporzionale”.