Napoli, blitz anticamorra: misure cautelari per 40 persone nelle gare di appalto per gli ospedali

La polizia, su delega della Procura della Repubblica di Napoli, ha eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di oltre 40 persone. Tra gli indagati ci sarebbero affiliati all’Alleanza di Secondigliano e pubblici ufficiali e imprenditori, coinvolti secondo le indagini nell’alterazione di gare di appalto ospedaliere ed in estorsioni alle ditte operanti presso le predette strutture. Tra le società vittime del giro criminale figurano ditte di servizio di trasporto ammalati, onoranze funebri, imprese di costruzione e imprese di pulizie.