Calcio – Il Borgo San Martino avvere il Tuscania

Verso Tuscania, con l’obiettivo di continuare la marcia in alto alla classifica. Il BS Martino si proietta al match in terra di un’altra viterbese, la quarta formazione che incontra sul suo cammino. Sette punti in tre gare, un pareggio e due vittorie, sono un buon viatico per la squadra di Bernardini. Per la gara di Tuscania, mancherà Falco che ha fastidi muscolari, mentre la coppia d’attacco Paraskiv ed Esposito hanno recuperato dopo una settimana con indolenzimenti e saranno della partita dal primo minuto. I gialloneri, sostenuti dal momento entusiasmante,  dopo una partenza sprint  inattesa, faranno visita a una squadra che negli anni ottanta era in serie D.  Scontro dunque, tra Tuscania nata più di 50 anni fa e BSM 5 anni orsono , una nobile decaduta contro una cenerentola che vuole costruirsi un futuro ambizioso.  Si va , quindi, su un campo difficile, molto insidioso e contro una formazione tosta e agonistica. Il Borgo vuole  i tre punti, un risultato importante che richiami l’attenzione del prossimo avversario casalingo, la corrazzata Aurelio Antica che scenderà al  “Salec” lunedì 1 novembre.
AGGIORNAMENTO del 23.10.2021 ore 15.08

Città di Cerveteri: Ranucci si dovrà operare alla spalla dopo il brutto infortunio di giovedì. La squadra verdeazzurra domenica vuole vincere per lui

“A Fiumicino vinceremo per Luca Ranucci”. In coro i verdeazzurri si sono uniti intorno al loro compagno di squadra che giovedì ha subito un pesante infortunio alla spalla che lo lascerà lontano dal campo per più di un mese. Martedì si opererà, la riabilitazione sarà lunga e quindi il centrocampista che tanto in termini di impegno e qualità tecnica stava dando alla squadra. La società, a partire dal presidente Iurato, sono dispiaciuti del grave infortunio che Ranucci ha avuto dopo una caduta mentre saltava per recuperare la palla. Il Cerveteri, quindi, si porta sul campo di Fiumicino senza un uomo importante, l’ennesima tegola che si è abbattuta sulla squadra etrusca. Tre punti sarebbero fondamentali, un crocevia senza ma  e senza se.