Banche, stop delle trattative tra Unicredit e il ministero dell’Economia per l’acquisizione di Monte Paschi di Siena

La storica sede del Monte dei Paschi di Siena
UniCredit e il ministero dell’Economia e delle Finanze comunicano l’interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Banca Monte dei Paschi di Siena. Lo riporta una nota congiunta, “nonostante l’impegno profuso da entrambe le parti”.  Piani alternativi – Naufragata la trattativa con Unicredit, il Tesoro deve guardare per il Monte dei Paschi di Siena a piani alternativi con la variabile tempo che non è da sottovalutare. Tra le ipotesi che circolano in ambienti finanziari quelle di un piano stand alone. In questo senso potrebbe essere considerati anche parti del negoziato appena interrotto come la sterilizzazione delle azioni legali e degli npl e la cessione di queste a soggetti come Amco che a suo tempo è entrata in data room. Nella sostanza una segmentazione del perimetro ma non uno spezzatino della banca.