Fiumicino, il titolare di un autolavaggio controllava i clienti con una telecamera

Continuano i controlli dei carabinieri nello scalo di Fiumicino sia all’interno sia lungo le vie adiacenti l’aeroporto. In particolare i militari hanno controllato una società che offre servizi di parcheggio e autolavaggio. Al termine dell’attività, l’amministratore è stato deferito alla competente Autorità con un’ammenda di 1.600 euro, poiché presso la struttura era stata installata, senza la prevista autorizzazione dell’Ispettorato del lavoro di Roma, una telecamera per riprendere i propri dipendenti mentre svolgevano la loro attività lavorativa. La società è stata, inoltre, sanzionata per 4.133 euro in quanto non era in possesso del registro di carico/scarico dei rifiuti speciali prodotti e dei relativi documenti di trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali e dei fanghi prodotti.