Rotondi (Avellino), 50enne rimane incastrato nell’escavatore e muore soffocato

Incidente sul lavoro mortale a Rotondi, in provincia di Avellino. Un 50enne del posto è rimasto incastrato nell’escavatore che stava manovrando ed è morto per soffocamento. A nulla è valso l’intervento del personale sanitario del 118, giunto sul posto insieme ai Carabinieri della stazione di Cervinara. Accertata la causa del decesso, su disposizione dell’autorità giudiziaria la salma è stata affidata ai familiari.