Eurozona: Non si arresta il boom dell’inflazione. Secondo la prima stima flash di Eurostat il tasso a ottobre è del 4,1%

Non si arresta il boom dell’inflazione nell’eurozona. Secondo la prima stima flash di Eurostat il tasso a ottobre è del 4,1%, con un aumento dello 0,7% rispetto settembre, quando era del 3,4. A guidare la crescita dell’inflazione, spiega l’ufficio statistico europeo, è l’energia, con un tasso del 23,5%, il più alto nel 2021 (a settembre era del 17,6%). Ulteriore incremento anche per l’inflazione dei servizi (a ottobre tasso del 2,1%, +0,4%rispetto al mese precedente). Lieve calo (-0,1% rispetto a settembre) per i beni industriali non energetici (al 2%), stabile al 2% il tasso d’inflazione per cibo, tabacco e alcol. Cresce il Pil nell’eurozona e nell’Unione Europa nel terzo trimestre del 2021. E’ quanto emerge dalla prima stima flash dell’Eurostat: rispetto al precedente trimestre il Pil nella zona euro sale del 2,2%, a livello di Ue del 2,1%. Rispetto al terzo trimestre del 2020 la crescita del Pil nell’eurozona è del 3,7%, nell’Ue del 3,9%.