La necropoli etrusca in una cornice di degrado

Un durissimo comunicato stampa congiunto di Fratelli d’Italia, LiberaMente e Lega, accompagnato da un nutrito numero di fotografie. “E pensare che l’amministrazione Pascucci, peccando come sempre di presunzione, pensava anche di poter ottenere il titolo di Capitale della Cultura 2022”, scrivono. Le foto che allegano descrivono uno stato di degrado diffuso attorno alla famosa necropoli etrusca della Banditaccia. “Eppure le foto documentano chiaramente lo stato di abbandono e degrado in cui versa la nostra Necropoli Etrusca, sicuramente aggravato dal comportamento degli incivili che noi condanniamo duramente e senza sconti, ma non possiamo non puntare il dito contro gli esponenti di questa maggioranza, che come al solito daranno la colpa a qualcun altro: al Ministero dei Beni Culturali, alla Sovrintendenza, a chicchessia, ma mai alla loro incapacità ed inadeguatezza! Possibile che gli esponenti di questa maggioranza siano così assenti e distanti dalle problematiche del territorio che amministrano? E l’assessore fantasma, o assessore del nulla, Lorenzo Croci possibile che non sia a conoscenza del problema e non abbia fatto nulla per risolverlo o quanto meno ridurlo, visto che le discariche restano lì per settimane o addirittura mesi? Del resto ad oggi non è stato capace di trovare una soluzione per garantire i servizi di accoglienza ai visitatori che, a dire il vero, non hanno nemmeno la possibilità di usare i bagni! E a quanto pare non è riuscito nemmeno a coordinarsi con l’assessore dell’inconsistenza Elena Gubetti almeno per lo svuotamento dei cestini… speriamo solo che al più presto la nostra Necropoli possa tornare ad avere il lustro che merita! A tal proposito vogliamo ringraziare i volontari che gratuitamente ed incessantemente si occupano del sito che, altrimenti, sarebbe stato sepolto dal degrado”.