G20: raggiunto l’accordo tra l’Unione europea e gli Usa sui dazi per l’acciaio e l’alluminio.

Il premier Mario Draghi con il presidente Usa Joe Biden
Accordo raggiunto da Unione Europea e Stati Uniti sui dazi su acciaio e alluminio. La decisione, che coincide con il Summit G20 di Roma, si legge nella nota di Palazzo Chigi, conferma l’ulteriore rafforzamento in atto delle già strette relazioni transatlantiche e il progressivo superamento del protezionismo degli scorsi anni. Il presidente del Consiglio esprime “grande soddisfazione” e “auspica che questo accordo sia un primo passo verso un’ulteriore apertura degli scambi tra UE e Stati Uniti, per favorire la crescita di entrambe le economie”. Incontro bilaterale per Joe Biden con il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan alle 10.10, poi la partecipazione alla seconda e terza sessione plenaria del G20 di Roma, quindi alle 17.15 il presidente Usa ospiterà un evento, a margine del G20 e sempre alla Nuvola, sulla catena di approvvigionamento globale legata alla pandemia, con l’obiettivo di migliorare il coordinamento internazionale sia a breve che a lungo termine e favorire la ripresa.  “Al G20 è stata una giornata di riunioni produttiva. La Global Minimum Tax, di cui abbiamo discusso oggi, è un punto di svolta per i lavoratori, i contribuenti e le imprese americane. Non vedo l’ora che arrivi il secondo giorno”, questo ieri sera, via Twitter, il bilancio positivo della prima giornata di lavori del G20 per Biden.