Torino, 78enne uccide la moglie e poi si spara un colpo di pistola alla tempia

I carabinieri sul luogo dell'omicidio-suicidio a Torino
Omicidio suicidio la scorsa notte a Torino. Un uomo di 78 anni ha prima ucciso nel sonno,  con un  colpo di pistola, la moglie, 75enne, poi con la medesima arma si è sparato un colpo alla tempia. Dopo aver sparato alla moglie, nel letto, l’uomo ha chiamato il 112 quindi ha rivolto l’arma contro se stesso. All’arrivo i carabinieri hanno trovato l’uomo riverso sul divano e la pistola regolarmente detenuta. Su un tavolo i militari hanno anche trovato  un biglietto di scuse ai figli per il gesto. Ancora in corso di accertamento il movente dell’accaduto.