Milano, carabiniere no vax è morto per il Covid. Contagiata la moglie la figlia di 9 anni

L'ospedale Fatebenefratelli di Milano dove era ricoverato il carabiniere deceduto per il Covid
E’ morto a causa del Covid il luogotenente dei carabinieri Marco Mazzone, in forza al Secondo Nucleo sicurezza di Milano. Il 59enne era un convinto no vax, e aveva quindi rifiutato il vaccino. Sulla stessa linea anche la moglie, medico dell’Arma effettiva del Comando interregionale Pastrengo. La donna ha contratto il virus, ma in una forma più leggera. Contagiata anche la figlia di nove anni. Come riporta il Corriere della sera, Mazzone era ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli, dove poi è deceduto. Ad aggravare le sue condizioni sono state complicazioni respiratorie in un quadro clinico già grave fin dall’immediata contrazione del virus. I suoi colleghi del Comando di Moscova lo hanno descritto come “un brav’uomo che però non voleva saperne di vaccinarsi”.