Scuolambiente “Operazione palude pulita”

Il cattivo tempo della scorsa settimana aveva obbligato il rinvio dell’iniziativa di Scuolambiente che ha recuperato l’impegno preso giovedì con una splendida cornice di sole, un mare meraviglioso e una grande partecipazione dei volontari attivi, del Forum Giovani e delle Mascotte. Determinante, alla riuscita dell’iniziativa, la presenza degli amici di Salviamo il Paesaggio e delle tante persone di passaggio che si sono spontaneamente unite ai volontari. “Voglio anche ringraziare, oltre tutti gli intervenuti, la pattuglia del gruppo comunale di Protezione Civile, nostri abituali angeli custodi”, ha detto la Presidente Maria Beatrice Cantieri. E infatti il lavoro di raccolta di rifiuti è stato davvero ampio interessando diverse zone. Prima di tutto l’area recintata e il sentiero di accesso alle dune dove da nelle scorse settimane si erano tenuti i lavori di sfalciatura e di ripristino ambientale. Interessato anche il tratto di spiaggia fino ai “cretoni” le sporgenze di creta che il mare ha fatto riaffiorare dal bagnasciuga, dove sono stati raccolti molti rifiuti di plastica, polistirolo ed ingombranti. E’ stata svuotata anche una mini discarica di ogni tipo di rifiuto fra le palme dell’ex stabilimento balneare abbattuto. “Il ritiro dei rifiuti è avvenuto puntuale e preciso da parte dell’azienda comunale sollecitata dall’assessore all’ambiente Elena Gubetti che ringraziamo. Siamo davvero soddisfatti del lavoro e della collaborazione. Mandiamo un grazie di cuore a tutti i partecipanti e un arrivederci a presto per continuare il lavoro iniziato, del quale ci sarà molto bisogno nei prossimi mesi, ma anche per una visita guidata alla scoperta del tesoro di biodiversità racchiuso nell’area nord, compreso il boschetto degli Olmi”, ha concluso la Presidente Cantieri