Cittadella dello Sport, avanti tutta! Sabato l’inaugurazione del nuovo Stadio ‘Ivano Fronti’

Con l’inaugurazione sabato prossimo del nuovo Stadio comunale di Santa Marinella è stato raggiunto un altro importantissimo risultato sul fronte della riqualificazione di tutta l’impiantistica sportiva della città. Un’azione che ha già portato a ristrutturare il palazzetto dello sport di via delle Colonie che è proseguita con la riapertura solo poche settimane fa, della rinnovata moderna palestra della scuola media Carducci di Piazzale della Gioventù e che proseguirà ancora nei prossimi mesi con la costruzione della nuova piscina comunale e la nascita, sempre nell’area di via delle Colonie della Cittadella dello Sport. Risultati che stiamo raggiungendo con grande sforzi e determinazione ed è anche per questo che vorrei che tutta la cittadinanza, le famiglie con bambini, gli studenti, gli sportivi e non solo gli appassionati di calcio e le associazioni del territorio sabato prossimo partecipassero ad un evento che credo possa rappresentare realmente un momento di grande gioia e soddisfazioni per tutti noi. L’appuntamento, ricordo, è per le ore 11, e sarà anche l’occasione per essere testimoni di una giornata storica che consacra la rinascita di Santa Marinella e del suo mondo sportivo. Non è un mistero per nessuno ormai che all’inizio del nostro mandato elettorale, ereditammo oltre a milioni di debiti contratti dall’ex amministrazione anche una impiantistica sportiva inutilizzabile e in particolare un campo di calcio inagibile e ormai completamente in rovina. Mi piace ricordare che quella struttura fu inaugurata dal sottoscritto con la presenza del Presidente Sensi e della squadra della Roma nel 2005. Oggi nonostante le evidenti difficoltà economiche e di bilancio nel nostro comune possiamo riconsegnare il Campo Sportivo ristrutturato alla Città. È questa una ulteriore tappa per la realizzazione in quell’area di una Cittadella dello Sport”. Stiamo provvedendo al recupero delle tribune e degli spogliatoi anche quelle inagibili. Inoltre accanto al campo è stato recuperato uno spazio che ora abbiamo assegnato a una giovane società di rugby ma il vero obbiettivo è quello di realizzarvi un campo utilizzabile per rugby/calcio in sintetico e quindi duraturo. In questa zona sorgerà in un futuro molto prossimo anche la nuova piscina comunale il cui iter amministrativo, grazie a un finanziamento giacente del Credito Sportivo, è stato avviato con una recente delibera di Giunta. L’impegno politico, la mia tenacia, dell’intera Giunta ma anche dei dipendenti e funzionari del comune ci hanno permesso di raggiungere obiettivi importantissimi per la nostra comunità”.