Roma, finito l’incubo dell’86enne: dopo venti giorni la sua casa è stata sgomberata da una rom

opo oltre 20 giorni l’86enne del quartiere Don Bosco a Roma, cacciato di casa da una occupante rom, mentre era uscito per sottoporsi a delle visite mediche in ospedale, potrà finalmente rientrare nella sua abitazione. “Mattino Cinque” ha seguito in diretta lo sgombero dell’appartamento per allontanare la donna che aveva portato con sè una bambina e un cane, impedendo all’anziano di recuperare anche i farmaci per curare le sue patologie. Il signor Ennio abitava in quell’appartamento dagli anni Cinquanta. “Questa persona ha detto che mi conosce, che le ho affittato casa, ma sono sciocchezze. Ha cambiato anche la serratura per non farmi entrare” ha raccontato nei giorni scorsi ai microfoni della trasmissione.  Da oggi l’86enne, grazie all’intervento dei carabinieri, tornerà nell’appartamento, dove vive da 60 anni.