Politica, lettera aperta di un “vecchio militante di una Sinistra d’altri tempi”

Lettera aperta – Gentile Direttore, leggo su questo benemerito Giornale che Lei magistralmente dirige da anni, gli annunci delle prime prese di posizione di alcune parti politiche che saranno candidate alla corsa nelle Elezioni Amministrative della prossima primavera. Nello specifico ho appreso dalle dichiarazioni dell’amico Maurizio Falconi il posizionamento ai blocchi di partenza della compagine dell’area Socialista-Civico insieme al conosciuto Dottor Pio De Angelis, Cervetrano doc. Ma la notizia che più mi ha meravigliato è stata quella nella quale l’amico Peppe Zito annunzia la sua candidatura a prossimo Segretario del Partito Democratico Cerite chiamando i vecchi e nuovi Militanti al rinnovo della tessera ed al naturale prossimo Congresso di Sezione. Finalmente!! Questa esclamazione mi è scaturita dal profondo del cuore. Era ora, mi son detto, da vecchio militante di una Sinistra d’altri tempi, che a Cerveteri sembra un po’ ingessata e ripiegata su se stessa. Finalmente, mi son ripetuto, la finiremo di passare il tempo a rivangare i vecchi successi e rimetteremo tutto in movimento con gente nuova e forze fresche. Qualcosa si muove….Sarà un sogno? Sarà la conclamata utopia di un nostalgico “Compagno”? Io spero di no. Cerveteri è una realtà pregna di spirito Democratico e desiderosa di correre verso quel futuro che la vede destinata ad essere Città di Tempo Libero e di Cultura, unica nel suo genere, a pochi chilometri dalla Capitale. Perciò, ben vengano le persone di buona volontà desiderose di portare la nuova Cerveteri agli splendori antichi di quella che fu la Regina della Civiltà Mediterranea e produrre buona Politica oltre che ottimo Vino. Grazie, Direttore, per l’ospitalità che intenderà accordarmi ed accetti i miei più sinceri saluti.
Alfonso Capone