Francia, tutto il Paese ricorda il tragico 6° anniversario degli attentati di Parigi in cui morirono 130 persone

A sei anni dall’orrore, la commemorazione per gli attentati del 13 novembre nei quali persero la vita 130 persone, arrivano mentre si sta svolgendo il processo e le testimonianze dei sopravvissuti stanno commuovendo la Francia e il mondo. La pandemia inoltre aveva impedito alle vittime di radunarsi nel 2020, con una cerimonia ridotta al minimo a causa delle misure anticovid. “Il processo ci ha avvicinati tutti e c’è un forte desiderio di incontrarci nello spirito del ricordo”, ha detto Arthur Dénouveaux, presidente dell’associazione delle vittime Life for Paris. “La commemorazione di quest’anno – ha aggiunto -cristallizzerà un rafforzamento dei legami tra le vittime”. Accompagnato dal sindaco di Parigi Anne Hidalgo, il premierJean Castex al Bataclan, davanti allo Stade de Francee sulle terrazze dei caffè di Parigi, dove il commando dell’Isis uccise 130 persone e ne ferì più di 350 sparando senza sosta trai tavolini dei caffé, durante un concerto e fuori dallo stadio.