Nasce il Difensore Civico della Regione Lazio

Grazie al supporto ricevuto dall’Area comunicazione e stampa del Consiglio regionale con la Dott.ssa Barbara Dominici è stato possibile definire il logo del Difensore Civico che rappresenta una sintesi di identità visiva della struttura, incardinata nel Consiglio regionale ma dotata di una sua autonomia. Da oggi in ogni espressione verso l’esterno, il Difensore Civico sarà rappresentato in alto a sinistra dal logo ufficiale della Regione Lazio, che richiama il principio di sussidiarietà verticale, essendo rappresentati in esso gli stemmi delle 5 Province che formano la Regione Lazio, mentre nella parte a destra l’elemento di novità, richiama piuttosto la sussidiarietà orizzontale, la collettività, la cosiddetta società civile, che spesso incontra tante difficoltà nel relazionarsi sia con la sfera dell’autorità, quella degli apparati burocratici e i centri decisionali di Regioni, Province e Comuni, sia con gli enti territoriali dell’apparato statale in senso lato nei cui confronti la legge prevede l’intervento di difesa civica, ad esempio agenzia delle entrate, enti previdenziali, scuole, società che erogano servizi ai cittadini. Il ruolo del Difensore Civico da come cerco di rappresentarlo vuole essere proprio questo: di tessitore, a volte un ruolo sartoriale di ricucitore, dei rapporti talvolta sfibrati tra cittadini e istituzioni, con l’obiettivo finale della pace sociale, obiettivo che in fondo permea questa figura, al di là delle ispirazioni tratte da figure più recenti come l’ombudsman scandinavo, fin dalla istituzione del defensor civitatis nell’Impero romano del IV secolo dopo Cristo. La mano posta sotto i cittadini simboleggia adeguatamente il concetto della difesa civica come parte di una rete di protezione, di sicurezza per il cittadino, che talvolta è costretto a districarsi nei grovigli normativi e perfino ad improvvisarsi funambolo delle procedure con forte rischio di cadute nell’insuccesso delle proprie istanze. Hanno partecipato più di 400 cittadini-utenti alla scelta del logo tra commenti, risposte, voti al sondaggio online che ha permesso la scelta tra i 5 loghi proposti. La creazione del sondaggio è finalizzata ad attivare la presenza sui social di una democrazia diretta e alla portata di tutti per essere aggiornati e informati sul ruolo, le iniziative e le opportunità che il Difensore Civico mette a disposizione della comunità. Desidero infine ringraziare il Presidente del Consiglio Regionale On.le Marco Vincenzi e la Segretaria Generale del Consiglio Regionale del Lazio Dott.ssa Cinzia Felci per il supporto organizzativo e per l’attenzione massima che mettono a disposizione dell’Istituto regionale della Difesa Civica a significare come è strategico il ruolo che esso produce a beneficio dei cittadini tutti della nostra regione. Marino Fardelli Difensore Civico della Regione Lazio