Roma, manifestazione dell’Unione degli Studenti davanti al ministero

Studenti in piazza oggi a Roma. La manifestazione si unisce a quella in altre 80 piazze italiane e ciascuna è organizzata da Unione Degli Studenti, Rete della Conoscenza e LInk – Coordinamento Universitario, che si sono mobilitate in tutto il Paese contro la legge di bilancio e per richiedere maggiori investimenti sul diritto allo studio e un cambiamento strutturale del sistema di istruzione pubblica. “Oggi siamo in piazza perché vogliamo portare al centro i nostri bisogni e le nostre proposte, la politica ci deve ascoltare” affermano, in una nota, gli studenti. Il corteo, organizzato dalla Rete degli studenti medi, è partito da piazzale Ostiense. La manifestazione, preavvisata in Questura, è diretta a Largo Bernardino da Feltre, vicino al ministero dell’Istruzione. Tra gli striscioni, ne è stato esposto uno grande: “Vogliamo essere ascoltati”. Tra gli slogan scanditi: “La scuola è pubblica e non si tocca, la difenderemo con la lotta” e “Se non cambierà lotta dura sarà”.