Roma, si è spento a 76 anni il cantautore e regista tv Paolo Pietrangeli

Il cantautore romano e regista televisivo Paolo Pietrangeli
Si è spento a 76 anni Paolo Pietrangeli: cantautore, attore, regista, scrittore era nato a Roma il 29 aprile 1945 noto per aveva legato la sua grande fama alla canzone popolare. “Contessa”, è stata tra le canzoni più celebri, ma dopo una stagione alla regia cinematografica si era dedicato alla regia televisiva seguendo il “Maurizio Costanzo Show” e “Amici” di Maria De Filippi.
“Contessa” e il Sessantotto – Paolo Pietrangeli si affaccia sulla scena musicale negli Anni Sessata, inserendosi nel filone della canzone di protesta con i suoi testi a sfondo socio-politico. Due suoi brani in particolare si trasformano in veri e propri inni dei movimenti giovanili del ’68: “Valle Giulia” e “Contessa”, entrambe incise con la collega Giovanna Marini.
Sul set con Visconti e Fellini – A partire dagli Anni Settanta Pietrangeli inizia ad occuparsi anche di cinema come aiuto regista di Luchino Visconti in “Morte a Venezia” (1971) e di Federico Fellini in “Roma” (1972). Nel 1974 è sul set con Paul Morrissey in due film ispirati da Andy Warhol: “Flesh for Frankenstein” e “Blood for Dracula”.
Gli anni alla regia – Nel 1974 dirige la sua opera prima “Bianco e Nero”, un documentario sul mondo del neofascismo e dei settori eversivi dell’estrema destra. Nel 1977 arriva “Porci con le ali”, tratto dall’omonimo best seller, e nel 1980 “I giorni cantati”, cui partecipa come interprete anche Francesco Guccini.
La tv con Maurizio Costanzo e Maria De Filippi – A partire dagli Anni Ottanta abbandona il cinema per dedicarsi alla regia televisiva, realizzando programmi di vastissimo successo popolare come “Maurizio Costanzo Show” e “Amici” di Maria De Filippi. Parallelamente continua il suo impegno politico con concerti in giro per l’Italia.
Carriera politica – Dal 1996 inizia la sua carriera politica e nei decenni successivi milita in partiti di sinistra quali Rifondazione comunista, Sinistra Ecologia Libertà e Potere al Popolo.