Campetto di via Firenze, “addio al campo pubblico”

“Venerdì 19 novembre alle 15 Italia in Comune, Italia Viva, P.S.I. e Azione, insieme ad una rappresentanza di Cittadini tra cui bambini e ragazzi, hanno organizzato quella che probabilmente è stata l’ultima partita di calcio “libera” nello storico campo “pubblico” situato nei giardini di Via Firenze. L’Amministrazione Grando, persevera nel dimostrare un menefreghismo aberrante nei confronti della maggioranza dei suoi Cittadini, privilegiando, i pochi soliti noti amici. Anche il campetto di Via Firenze è stato affidato ad un privato, soltanto l’ultima di una serie di iniziative conseguenziali che hanno come unico oggetto “la privatizzazione dei luoghi e spazi pubblici di Ladispoli, sino a poco tempo fa, “liberi gratuiti e aggregativi” quali il teatro – auditorium, il campo di S. Nicola, aree verdi della nostra Città. Il campo di Via Firenze, tra l’altro in uno stato di abbandono e non curanza che dovrebbe far indignare la società civile di Ladispoli “tutta” a brevissimo diventerà l’ennesima fonte di business per qualcuno, ed i bambini di Ladispoli, volendone usufruire, saranno costretti a pagare! Ora il Sindaco Grando, risponda non a noi, ma hai tanti bambini e ragazzi che venerdì sono venuti a manifestarci lo sconforto legato a questa notizia, con una domanda ripetuta e giustamente ossessiva “e adesso noi dove andiamo a giocare a pallone”? Bene Sindaco, noi, questa domanda la giriamo a lei che questa Città amministra!”
Italia In Comune – Italia Viva – Azione – P.S.I.