Prosegue la raccolta firme per dire basta allo stato d’emergenza e al green pass

Il banchetto in P.zza Rossellini a Ladispoli, per la raccolta delle firme necessarie per chiedere un “progetto di legge di iniziativa popolare” per l’abrogazione dello stato d’emergenza, green pass e risarcimento dei danni subiti dai cittadini promosso dal Comitato “Mary Poppins”, e sostenuto a Ladispoli dal Circolo FdI “G. Almirante”, è diventato un punto dell’Agora in cui il libero pensiero e il dibattito tra vaccinati e non vaccinati avviene con una certa intensità. La campagna d’odio attivata dai Presidenti Mattarella e Draghi, che sono stati denunciati per istigazione all’odio da moltissimi cittadini, associazioni di avvocati e organizzazione varie, e dei loro imitatori politici e personaggi televisivi, ha ottenuto i suoi risultati. Difficilmente si riesce ad argomentare i pro o i contro sui farmaci sperimentali spacciati per vaccini, sui numeri dei morti improvvisi ed effetti collaterali postumi all’iniezione del siero genico spacciato per la salvezza dal Covid 19 e varianti. Nonostante stiano emergendo la VERITA’ sui fatti accaduti dal 31.1.2020 ad oggi, sulle campagna di disinformazione della propaganda da regime, le deficienze della Magistratura nell’accogliere le migliaia di denunce correlate da centinai di pagini di documenti scientifici che provano le menzogne di Stato utilizzate per distruggere l’economia italiana, la società e gli individui, la complicità della stampa e dell’informazione televisiva/radiofonica, la gente si è fatto un “mondo di convinzioni” tale da rifiutare ogni informazione alternativa. Dei fenomeni della dissonanza cognitiva, dei relativi processi di alienazione e dissociazione ne ho parlato già nei precedenti articoli, e non vorrei nuovamente riprendere l’analisi scientifica della manipolazione dell’opinione pubblica e degli effetti che ha sulla gente comune. Stare in piazza permette di valutare quanto il “senso critico”, quella capacità dialettica nel cercare di inquadrare un fenomeno sotto vari punti di vista, supponendo delle ipotesi, ascoltando le antitesi per poi trovare una sintesi personale che permette di formare un’opinione propria abbastanza oggettiva, non esistono più! Il Presidente della Repubblica S.Mattarella, il dr Mario Draghi (Presidente del Consiglio) e gli emulatori dei “capi” sono riusciti a polarizzare l’opinione dei “vaccinati”, istillare una chiusura mentale e lasciarli nella loro convinzione di avere ragione senza conoscere la VERITA’ scientifica sui farmaci sperimentali che stanno uccidendo/morte improvvisa tantissime persone (la documentazione scientifica non proviene solo dall’estero, ma anche i dati dell’ISS, AIFA e Ministero della Salute, leggendo le statistiche non nel senso demagogico finalizzati ALLA DISINFORMAZIONE RIVELANO I DANNI DAI “PRESUNTI VACCINI”). Si la “Piazza-Agora” permette di toccare il polso della gente, consente di capire veramente quali sono i punti critici della “battaglia finale” e come giocano bene le “forze del male” che attraverso le menzogne, le falsità e gli inganni rispettano il “libero arbitrio”. Si avete letto bene! Le forze del male, ben definite dal Mons. Viganò, rispettano il libero arbitrio, adesso vi spiego come: per un anno circa la gente ha sentito parlare degli effetti miracolosi del “siero magico/salvifico” chiamato “vaccino Covid19”, che non protegge dal SarsCov2! La gente comune ha creduto alle dichiarazioni ascientifiche profuse dai mass-media, convinta della verità delle dichiarazioni rilasciate dalle “autorità”, e così ha firmato il “consenso informato” spontaneamente, per ciò il libero arbitrio è stato rispettato (le persone tratte in inganno dalla disinformazione hanno aderito alle campagne vaccinali per spontanea decisione = rispetto del libero arbitrio). Il DNA dei “vaccinati” sarà trasformato essendo i “vaccini Covid19” farmaci sperimentali mRNA che andranno a modificare il DNA aumentando la produzione della proteina Spike (causa delle trombosi ed ictus, disturbi cardio vascolari ecc.., non parliamo degli effetti micidiali del grafene!). Tutti i mass-media da regime, politici asserviti ai poteri forti/occulti, hanno decantata la possibilità di terminare l’emergenza della presunta pandemia con il raggiungimento della “immunità di gregge” dei “vaccinati”. Prima dose…niente, seconda dose niente…terza dose sarà pure peggio, visto che i veri scienziati (Tarro, Montanari, Montagne) avevano avvertito che vaccinare durante un’epidemia significare peggiorare le cose per le mutazioni del virus che avrebbe potuto così aggredire ancora! Il green pass è un modo surrettizio per obbligare la gente a “vaccinarsi”, a distruggere ogni Diritto Costituzionale, ridurre le libertà individuali e utilizzare gli strumenti della dittatura, per aumentare in modo autoritario il disagio della gente e provocare la rovina dell’Italia con il “consenso” delle persone che continuano ad essere ingannate dalla disinformazione di regime. La gente, acconsente, perché ingannata! Ma i “signori del male” sanno che alla Giustizia Divina non potranno sfuggire e il popolo “ignorante” potrà speculare sulla Clemenza del Signore?
Raffaele Cavaliere