“Fellini guarda il mare – Ciclovia Dolcespiaggia”, Italia Nostra Litorale a Più Libri Più Liberi

Tra le decine di incontri in programma in questi giorni alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più Libri Più liberi a Roma da non perdere l’appuntamento con la presentazione del libro, edito dalla casa editrice dei Merangoli, “Fellini guarda il mare – Ciclovia Dolcespiaggia”. Il libro, che si avvale del patrocinio di Italia Nostra Lazio, della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta-FIAB e del World Wigwag Circuit, è una guida sulle orme di Federico Fellini, una ricerca, un progetto di mobilità sostenibile per chi ama conoscere pedalando e pedalar pensando. La Ciclovia Dolcespiaggia nasce dalla collaborazione tra Romano Puglisi, scrittore di guide dedicate alla bicicletta, e Anna Longo, giornalista culturale. Il volume è un omaggio al regista Federico Fellini, a Giulietta Masina e ad Antonio Cederna, infaticabile difensore della natura e della cultura di un territorio straordinario come quello del litorale laziale. È una ricerca e un progetto di mobilità sostenibile per la tutela e la conoscenza delle bellezze molte delle quali inserite nella Riserva Statale del Litorale Romano. Gli autori riscoprono i luoghi scelti da Fellini per alcuni dei suoi film, a cominciare dalla Dolcespiaggia di Passoscuro, baricentro ideale di questo lavoro e location de “La dolce vita”. “La guida – spiega Anna Longo – si concentra sulle location felliniane, lungo il litorale, raccoglie anche alcune testimonianze di chi lavorò a fianco del regista. Offre una mappa scaricabile tramite QR code per i ciclisti. Si propone una fruizione sostenibile del territorio unendo luoghi dell’archeologia, della storia e della natura. Con soddisfazione – dice ancora l’autrice – abbiamo accolto la decisione del Comune di Fiumicino di ricostruire il collegamento Passoscuro con la spiaggia di Maccarese con un ponte ciclopedonale sul Rio Tre Denari proprio presso la Dolcespiaggia felliniana. In attesa della sua realizzazione – sottolinea ancora Longo – auspichiamo che i percorsi da noi proposti nel libro, fatti di sterrati, sentieri, ciclabili, siano messi in collegamento tra loro così da realizzare una vera ciclopedonale del litorale”. L’architetto Massimiliano Fuksas, progettista della Nuvola, il centro congressi che all’Eur ospita Più Libri Più Liberi, interverrà all’incontro per anticipare alcune delle dichiarazioni fatte in una intervista che uscirà in un nuovo libro in preparazione da parte degli autori. Fuksas ricorderà, in particolare, come proprio il luogo sul quale oggi sorge il Centro Congressi, una volta era un prato che fu teatro di alcune riprese di Fellini per l’episodio “Le tentazioni del Dottor Antonio” in “Boccaccio 70”. Anna Longo, nata a Roma nel 1958, laureata in Lettere, è giornalista Rai dal 1980. Per dieci anni conduttrice de Il Baco del Millennio, dal 2010 è vice caporedattore di cultura e spettacoli al Giornale Radio e Radio 1. Ha insegnato “Teorie e tecniche della comunicazione radiofonica” all’Università Statale di Milano e alla “Sapienza” di Roma. Ha dato vita ad azioni e comitati ambientalisti, come “Dolcespiaggia-Idee di Riserva”. È vicepresidente di Italia Nostra Litorale Romano. Ha ricevuto il Premio Bassani di Italia Nostra alla carriera. Ha pubblicato Nicla Vassallo, Conversazioni (Mimesis 2012) e, con Francesca Rigotti, Una donna per amico – dell’amicizia in generale e dell’amicizia delle donne (Orthotes 2016). Romano Puglisi nato a Roma nel 1955, laureato in Psicologia nel 1985. È stato uno dei soci fondatori della FIAB con la quale ha lavorato al progetto della CPS (Ciclopista del Sole) delle reti ciclabili di Bicitalia. Per il Comune di Roma ha realizzato la prima edizione della mappa ufficiale della rete ciclabile in Roma in Bici: Mappa delle piste ciclabili presenti e future (Lozzi&Rossi 2003). La bicicletta è sempre stata la sua passione. Infaticabile sostenitore del servizio treno+bici, istituito nel 1991, ha organizzato numerose cicloescursioni con Pedale Verde, Ruotalibera e Ostia in Bici, nonché con i Ciclogenitori. È autore di numerosi libri di itinerari per ciclopasseggiate per adulti e bambini, fra cui i due recenti volumi di Ciclovagando nel Lazio e dintorni (dei Merangoli 2018 e 2019).