Covid, ad Anzio vancanze di Natale anticipate e dad sino al 22 dicembre: troppi contagi

Le lezioni in dad
Ultimo giorno di scuola in presenza prima di Natale per tutti gli studenti di Anzio, in provincia di Roma: il sindaco Candido De Angelis ha firmato un’ordinanza che dispone la didattica a distanza dal 18 al 22 dicembre per le scuole di ogni ordine e grado “con l’obiettivo di ripartire in sicurezza lunedì 10 gennaio”. Si tratta, aggiunge il primo cittadino, “di una misura precauzionale per consentire” a studenti e professori “di trascorrere più serenamente le festività natalizie in famiglia”. “In tutte le scuole di Anzio già oggi si registrano quasi la metà delle classi in quarantena. Ci siamo confrontati con i dirigenti scolastici e ho ritenuto che fosse la misura necessaria a scopo precauzionale”, spiega De Angelis. “I contagi, che fino all’altro ieri erano 520 sono in generale aumento” prosegue il sindaco. Secondo l’assessore alla scuola Laura Nolfi è la “migliore decisione possibile” per “evitare l’incremento delle  quarantene, con possibili ripercussioni a ridosso del Natale”.