Frosinone, la polizia sequestra 1.400 piante di cannabis: arrestato un uomo

Circa 1.400 piante di cannabis sono state sequestrate dagli agenti della Squadra mobile di Frosinone, coordinata dalla Procura, in un casolare situato nelle campagne in provincia. Arrestato un uomo che aveva trasformato il seminterrato del casolare in una vera e propria industria per la produzione di marijuana. All’interno è stato rinvenuto un impianto elettrico, un sistema di areazione, un sistema di riscaldamento e di illuminazione, necessari a favorire la crescita delle piante. Le piante una volta immesse sul mercato, avrebbero fruttato almeno 5 milioni di euro.