L’archeologo Vincenzo Bellelli è il nuovo Direttore del Parco Archeologico Cerveteri-Tarquinia

Vincenzo Bellelli è il nuovo direttore del Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia. Archeologo di fama internazionale, dirigente di Ricerca al CNR in servizio all’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, è responsabile scientifico degli scavi archeologici nell’area urbana di Cerveteri. Il Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia comprende la necropoli della Banditaccia, la più estesa dell’area mediterranea, iscritta nel 2004 dall’Unesco nella lista del patrimonio dell’umanità; il Museo archeologico nazionale di Tarquinia, che ha sede nell’antico Palazzo Vitelleschi e conserva tra l’altro il celebre altorilievo dei cavalli alati provenienti dagli scavi dell’Ara della Regina; la necropoli di Monterozzi. Tali siti complessivamente hanno registrato oltre 153.000 visitatori nel 2019.
“I musei italiani sono cambiati profondamente in questi anni e sono oggi un’eccellenza riconosciuta nel mondo, perché a guidarli sono andate le persone giuste attraverso rigorose selezioni internazionali”. Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini, commenta la nomina di sei nuovi direttori di musei e parchi archeologici, selezionati da una commissione di altissimo livello scientifico. “L’incrocio tra autonomia e qualità dei direttori – prosegue Franceschini – ha permesso di compiere importanti passi avanti nella modernizzazione del sistema museale e nel rafforzamento della tutela e della produzione scientifica. Ringrazio la commissione per l’accurato lavoro svolto in questi mesi che ha portato alla nomina da parte del direttore generale musei, Massimo Osanna, di sei nuovi direttori, cinque italiani e uno francese”.
AGGIORNAMENTO del 28.01.2022 ore 16.44

Pascucci a Bellelli: “Lo aspettiamo a Cerveteri”

“Il Ministero della Cultura ha nominato Vincenzo Bellelli direttore del nuovo Parco Archeologico di Cerveteri e Tarquinia. E’ una notizia splendida che la nostra città accoglie con grandissimo entusiasmo. Abbiamo lavorato per quasi dieci anni per ottenere l’istituzione del Parco Archeologico, un risultato che non era per niente scontato e che anzi molti ci dicevano impossibile. Oggi, con la nomina di Bellelli quale primo Direttore, e con la scelta di una persona di così grande spessore e qualità come si apre davvero un nuovo capitolo nella storia delle nostre città. Da Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale, da sindaco di Cerveteri e da cittadino italiano sono orgoglioso di questa nomina. Alcune dinamiche che stanno accompagnando la scelta del nuovo Presidente della Repubblica, non mi appassionano. Sembrano in realtà molto lontane dai principi su cui si fonda la nostra Costituzione. La scelta di Vincenzo Bellelli è invece nel solco della professionalità, del merito e dell’investimento sul futuro .Per questo ringrazio il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Direttore Generale dei Musei Massimo Osanna, il Direttore Generale del Ministero della Cultura Salvo Nastasi e il Presidente della Commissione esaminatrice Stefano Baia Curioni. Un ringraziamento doveroso alla ex direttrice Daniela De Angelis per l’eccellente lavoro svolto.Un grazie speciale al nostro assessore al Turismo Lorenzo Croci che in questi anni si è sempre battuto per la realizzazione di quello che sembrava a tutti un sogno irraggiungibile. E soprattutto un augurio di buon lavoro (anche se sappiamo che non ne avrà bisogno) al nuovo Direttore Vincenzo Bellelli. Lo aspettiamo presto nella nostra città”. Queste le parole del sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci.