Lissone (Monza), operaio di 50 anni muore dopo essere stato travolto da una piattaforma elevatrice

E’ morto l’operaio di 50 anni coinvolto ieri in un infortunio sul lavoro a Lissone, in provincia di Monza e Brianza. L’uomo era stato portato in gravissime condizioni all’ospedale San Gerardo di Monza dopo essere stato schiacciato da una piattaforma elevatrice mentre era al lavoro nel cantiere di un condominio in via Torricelli. Trovato in arresto cardiocircolatorio dal personale del 118 e trasportato in ospedale, è morto per le ferite riportate.