Cerenova, allarme inciviltà tra i giovanissimi

Si riuniscono dal primo pomeriggio fino all’ora di cena. Si divertono a giocare a pallone oltre il parapetto, col rischio di precipitare da sei metri di altezza. Danneggiano senza pensarci due volte i beni pubblici e privati. A denunciare la situazione di degrado sociale vissuta sono alcuni residenti di Cerenova. Il luogo è il centro commerciale della frazione. Qui un gruppetto di ragazzi, tutti giovanissimi, si va dai 10 ai 13 anni circa, “ogni pomeriggio crea disagi e anche danni non solo alle attività commerciali ma anche agli arredi del condominio”. Qualche cittadino ha provato a riprenderli per cercare di riportare civiltà, ma senza alcun esito. Vista la giovane età il rischio maggiore arriva anche dal “consumo di alcol e chissà che altro”, tanto che la situazione sarebbe stata denunciata anche alle forze dell’ordine che “arrivano ma non fanno nulla”. Qualcuno si è anche rivolto al primo cittadino, Alessio Pascucci “che ha assicurato di contattare la guardia di finanza di Ladispoli per chiedere di effettuare dei controlli. Ma anche di questo non sappiamo più nulla”. I cittadini sono stanchi e preoccupati, per questo motivo chiedono maggiori controlli sul territorio e l’intervento delle istituzioni per cercare di recuperare il recuperabile.