Guerra in Ucraina, raid aereo russo a Bakhmut: distrutta una scuola. Decine i feriti

Un raid aereo russo a Bakhmut, nella regione di Donetsk, ha completamente distrutto una scuola, e vi sarebbero anche alcuni feriti. A denunciarlo è il il ministero dell’Interno ucraino sul proprio canale Telegram. “Gli occupanti hanno sparato sulla città in mattinata. I proiettili russi hanno colpito un istituto scolastico e un edificio amministrativo dove risiedevano diverse persone”. Il porto dell’Ucraina sud-orientale di Berdyansk, occupato dai russi, è stato riaperto dopo lo sminamento e si prevede che le prime navi con il grano prenderanno il mare alla fine di questa settimana, ha riferito all’Agenzia russa Tass Vladimir Rogov, membro del consiglio direttivo dell’autoproclamata amministrazione locale “Tutto è pronto per la spedizione del carico, e probabilmente il grano partirà per primo. In realtà qui c’è molto grano, tutti gli elevatori sono pieni”. Le prime navi dovrebbero lasciare il porto alla fine di questa settimana”, ha detto. I territori occupati dall’esercito russo nella regione sud-orientale ucraina di di Zaporizhzhia stanno fornendo grano al Medio Oriente.