Elezioni 2022, Berlusconi preme per il presidenzialismo. Enrico Letta (Pd): “La destra è pericolosa”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi torna sul tema del presidenzialismo: “Se passa, Mattarella dovrebbe dimettersi, per poi magari essere rieletto”. E sulla misura per il rientro dei capitali spiega: “Immagino si farà”. La risposta di Letta: “Destra pericolosa, Berlusconi parla poco. Ha parlato del Quirinale ed era candidato del Quirinale del centrodestra. Quella di oggi è un’evidente autocandidatura”. Berlusconi poi precisa: “Non ho mai attaccato Mattarella, ho detto una ovvietà: una volta approvata la riforma costituzionale sul Presidenzialismo, prima di procedere all’elezione diretta del nuovo Capo dello Stato, sarebbero necessarie le dimissioni di Mattarella che potrebbe peraltro essere eletto di nuovo”. “Non è Mattarella a doversi dimettere, ma tu a non dover essere eletto. Ci stiamo lavorando”. Così Carlo Calenda, leader di Azione, su Berlusconi. Ancora Berlusconi: “E’ una semplice spiegazione di come potrebbe funzionare la riforma sul Presidenzialismo proposta nel programma del centro-destra. Come si possa scambiare tutto questo per un “attacco a Mattarella” rimane un mistero. O forse si può spiegare con la malafede di chi mi attribuisce un’intenzione che non è mai stata la mia”, ha scritto su Facebook.
Le ultime notizie: