Emergenza gas, parla Tajani: “La priorità è permettere agli italiani di non essere tartassati da bollette troppo alte provocate dall’aumento del prezzo del gas”

“La priorità è permettere agli italiani di non essere tartassati da bollette troppo alte provocate dall’aumento del prezzo del gas. Ecco perché noi pretendiamo che ci sia un tetto europeo al prezzo del gas e abbiamo quasi raggiunto l’obiettivo”. Lo ha detto a Quarto il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani. “Poi, naturalmente, bisogna intervenire sul credito d’imposta e con una strategia che permetta di avere un nuovo piano energetico nazionale”. “Era da tempo che non si vedeva tanto entusiasmo a Caserta. Avremo parlamentari nuovi che saranno utili al territorio”. Così Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia, ad una iniziativa elettorale di Caserta. “Forza Italia riparte dal Sud, Berlusconi si è sempre battuto per il Mezzogiorno. Qui ci sono grandi risorse, qui c’è un capitale umano che può fare la differenza” ha aggiunto il coordinatore che è stato accolto dal presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, dal consigliere regionale Massimo Grimaldi e da decine di nuovi amministratori. “Lavoreremo per un Sud capace di alzare la testa e protagonista di una nuova stagione. In campo per realizzare infrastrutture, anche digitali, per sostenere le imprese, le famiglie e le fasce deboli. Come fece Berlusconi ci impegneremo per aumentare le pensioni a chi ha più bisogno ed ancora per incrementare l’assegno ai portatori di handicap” ha concluso Tajani.