Governo, vertice tra la premier Meloni e Calenda: “Abbiamo trovato un ascolto positiv  su come implementare meglio alcune misure della manovra”

“Abbiamo trovato un ascolto positivo del governo su come implementare meglio” alcune misure della manovra. Così Carlo Calenda lasciando palazzo Chigi al termine dell’incontro con Giorgia Meloni. “Non c’è stata nessuna richiesta di fare da stampella” al governo, ha chiarito Calenda. Sulla manovra “una collaborazione in Parlamento c’è, perché è nei fatti. Ma se si parla di un voto di fiducia allora no”, ha assicurato l’esponente del Terzo Polo. “Ci siamo impegnati a non fare ostruzionismo per mandare sotto il governo“, ha spiegato il leader di Azione. La manovra “dovrebbe arrivare oggi in Parlamento. Così mi è parso di capire”. “Le nostre proposte sono a saldi invariati. Perché così si fa”. “Sul Reddito di cittadinanza abbiamo consigliato di trasformarlo in quello che era il Rei”. All’incontro, rimarca il leader di Azione, “abbiamo proposto al Pd di venire insieme” a palazzo Chigi ma “non abbiamo avuto nessuna risposta“.