Roma, al via la riqualificazione del piazzale antistante la stazione Trastevere

Partono oggi , i lavori per la riqualificazione di piazzale Flavio Biondo, antistante la stazione di Trastevere. Durata dell’intervento, sei mesi. Obiettivo di lavori come questi, spiega il Campidoglio, far sì che le stazioni ferroviarie e della metropolitana possano sempre di più ‘dialogare’ con la città, grazie a connessioni con i quartieri limitrofi attraverso percorsi pedonali e ciclabili. Per piazzale Biondo, dunque, l’intento è far diventare la stazione di Trastevere un nodo dell’intermodalità, così da rendere il trasporto ferroviario più accessibile dalle zone vicine alla stazione. Il progetto punta così a favorire il trasporto pubblico locale, trasformando l’area in un ‘hub multimodale’, garantendo l’accesso in sicurezza alla stazione e abbattendo le barriere architettoniche. L’area centrale del piazzale, tra i binari del tram, sarà dedicata al trasporto pubblico su gomma con la realizzazione di banchine e pensiline e la riorganizzazione del parcheggio dei taxi. Sarà poi creato, per la sicurezza dei pedoni, un ampio passaggio pedonale per l’accesso alle pedane bus e a quello diretto alla stazione di Trastevere. Sempre a beneficio di chi andrà a piedi sarà ampliato il marciapiedi della piazza lato Circonvallazione Gianicolense. La parte est sarà riorganizzata con aree verdi, spazi pedonali e rastrelliere per biciclette. Su un altro lato sorgeranno aree per carico e scarico merci, ricarica veicoli elettrici, car sharing e parcheggi per disabili. Sarà poi ricavata una zona kiss & ride (= area di sosta breve, n.d.r.) per consentire un veloce accesso alle auto private. Che però non potranno in nessun modo parcheggiare.