‘L’ultimo segreto di Lady Diana’, Luciano Regolo presenta il suo nuovo libro

Anzio – È prevista per sabato 28 ottobre la presentazione di “ L’ULTIMO SEGRETO DI LADY DIANA – Il mistero del rapporto tra la principessa più amata e Madre Teresa - (Edizioni San Paolo), ultimo libro dell’autore Luciano Regolo.
Attualmente freelancer, il giornalista Luciano Regolo, classe 1966, ha lavorato per diverse testate come Repubblica, Oggi e Chi. Ha diretto Novella 2000, Eva Tremila e Vip, il quotidiano L’Ora della Calabria, ricevendo a Ischia nel 2014 il premio speciale per la difesa della libertà di stampa, e poi Mate, la prima rivista di divulgazione matematica. Ha scritto numerosi libri sulla storia dei Savoia e sul rapporto oscuro tra Corona e Fascismo e, per Mondadori, i best sellers: Natuzza Evolo. Il miracolo di una vita (2010), Natuzza amica mia (2011), Il dolore si fa gioia: Padre Pio e Natuzza. Due vite un messaggio (2013), Le lacrime della Vergine(2014) e Dove la Madonna parlò a Natuzza (2014); con padre Raffaele Talmelli Il diavolo. Riconoscere la sua seduzione, difendersi dai suoi attacchi (2014)
Saranno presenti con l’autore personalità importanti come Don Antonio Rizzolo - Direttore di “Famiglia Cristiana” e Padre Sebastian Vazhakala – Superiore Generale dei Missionari della Carità Contemplativi e co-fondatore insieme a Madre Teresa di Calcutta.
Farà da moderatrice Lucia Ascione, giornalista e nota conduttrice del programma quotidiano “Bel tempo si spera” su TV2000.
Vent’anni fa moriva sotto il tunnel de l’Alma Lady Diana. Su di lei è stato scritto e detto di tutto, mai però si è svelato il suo lato più intimo, la luce che ne ha guidato i passi, portandola dalla collera e dalla paura in cui era precipitata, dopo la rottura con il principe Carlo, alla serenità sincera con cui aveva abbracciato grandi cause umanitarie come la battaglia anti-mine, il sostegno agli ammalati di Aids, ai senzatetto, ai bambini orfani e ammalati.
Per la prima volta questo libro, con una serie di testimonianze inedite, ricostruisce l’evoluzione interiore della principessa, in cui giocarono un ruolo fondamentale alcuni grandi incontri. Il prologo fu quello con Giovanni Paolo II nel 1985, di cui disse agli amici “è stato il momento più sacro della mia vita, finora”; poi irruppe Madre Teresa. L’amicizia con la Santa di Calcutta la toccò nell’intimo. E la spinse a un’altra visione della vita, che la portò a mettere del tutto al servizio dei deboli e degli ultimi la sua enorme ribalda mediatica. Proprio per questo e non per i suoi scandali la “candela” della sua leggenda non si è mai spenta e Althorp è ancora meta di continui pellegrinaggi di persone che ne hanno amato e ne ameranno sempre il cuore generoso.
L’evento, previsto per le 17,30, presso l’Auditorium del Chris Cappell College – Viale Antium, 5- Anzio, è organizzato dalla Fondazione Christian Cappelluti Onlus e prevede la partecipazione delle autorità civili, militari e religiose del territorio.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV