CRISI PLASMON: INTERVIENE IL CONSIGLIERE SIMEONE