ARDEA, IL SINDACO RASSICURA I CITTADINI SULLA QUESTIONE RADON