RAPINATORI DI FARMACIE: CONFESSANO TUTTE LE LORO RAPINE ANCHE QUELLE DI CUI NON ERANO ACCUSATI