lunedì, Marzo 4, 2024

LAZIO, IL 25 NOVEMBRE LA PREMIAZIONE DEL BANDO “MAI PIÙ VIOLENZA: ESCI DAL SILENZIO”

Il tutto è stato promosso dal Consiglio regionale del Lazio attraverso la Consulta Femminile Regionale per le Pari Opportunità. Un’iniziativa, giunta alla settima edizione, rivolta al coinvolgimento delle giovani generazioni nella diffusione della cultura della non violenza, del rispetto della dignità umana e alla conoscenza delle devastanti conseguenze psicofisiche della violenza sulle donne e sul suo contesto relazionale. Appuntamento alle ore 10 al Tempio di Adriano a Roma. Alla cerimonia, cui interverrà l’assessore alle Pari Opportunità della Regione Lazio, Concettina Ciminiello, parteciperanno le ragazze e i ragazzi delle scuole medie superiori e gli allievi dei percorsi triennali di istruzione e formazione del Lazio che hanno inviato i loro lavori al concorso nato per favorire il confronto tra le nuove generazioni, gli insegnanti e gli organismi istituzionali sul tema della violenza. Sono stati 188 gli elaborati giunti per la selezione nelle tre diverse categorie di concorso: opere grafiche, multimediali e letterarie. Oltre ad un premio di 1.000 euro per ciascuna delle categorie di concorso che verrà erogato tramite gli istituti scolastici dove sono iscritti gli studenti risultati migliori classificati, le opere vincitrici beneficeranno di un’ampia diffusione. In tutti i capoluoghi di provincia della Regione verranno affissi i manifesti del miglior lavoro artistico, quello letterario sarà stampato e distribuito, mentre verranno promossi spot pubblicitari del contributo multimediale, al fine di contribuire a sollecitare una riflessione consapevole sulla violenza. A “Mai più violenza: esci dal silenzio” ha aderito il Presidente della Repubblica con sua Medaglia di Rappresentanza, con il patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera di Commercio di Roma e Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile e Conferenza delle presidenti degli organismi regionali di parità.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli