test
giovedì, Giugno 20, 2024

PROVINCIA, CALCIO DI CATEGORIA, I VERDETTI DI PRIMA F

A spuntarla è il Fonte Meravigliosa che, di fronte ai propri sostenitori, ha battuto l’Atletico Lariano per 2-0, grazie alle reti di Roano e Matarrelli. Il team gialloblù, sempre nelle prime posizioni, con le ultime otto vittorie consecutive ha ottenuto il pass per la Promozione.
Chiude a due lunghezze dalla vincitrice la Play Eur, col tris inflitto in casa della già salva Virtus Nettuno; a segno in questo match Magrelli, il miglior marcatore della squadra con 22 reti realizzate quest’anno, e Orlandi, autore di una doppietta. Dopo aver chiuso il girone d’andata al quinto posto, il team capitolino ha recuperato posizioni, rimanendo l’unica squadra imbattuta nel girone di ritorno con 13 vittorie e 2 pareggi; e in detiene la miglior difesa con sole 18 reti subite.
Da sottolineare, inoltre, che sia il Fonte Meravigliosa che la Play Eur sono le uniche squadre a rimanere imbattute tra le proprie mura, conquistando entrambe 41 punti attraverso 13 vittorie e 2 pareggi.
La medaglia di bronzo, invece, spetta al Campoverde che, dopo aver dominato per gran parte del campionato, e con 5 punti di vantaggio sulle proprie avversarie prima del rush finale, paga dazio negli scontri diretti, perdendo contro il Fonte e pareggiando con la Play Eur. Detiene comunque il miglior attacco grazie alle 88 reti realizzate, e nell’ultima di campionato ha battuto per 8-0 la Nuova Castelli Romani; per il team di Antonelli vanno a segno Rubino con un hattrick, assieme alle doppiette di Santin e Frezzotti, e al gol realizzato da Ranieri.
Ai piedi del podio l’Atletico Lariano, che chiude il proprio campionato con la terza sconfitta consecutiva ottenuta nella trasferta col Fonte, ma ha conquistato la qualificazione per la Coppa Lazio; decisive per la quarta piazza le tre vittorie ottenute nelle ultime sei gare con Tor De Cenci, Nuova Virtus e Campoverde.
Nello scontro diretto per il quinto posto, il Città di Pomezia espugna il Millevoi, battendo di misura la Virtus Divino Amore e scavalcandola in classifica; per il team pometino è il miglior piazzamento da quando è tornato in Prima Categoria, rispetto al sesto posto della stagione 2012-13. Per i rossoblù l’arrivo di Giurelli in panchina è stato decisivo che, con le 7 vittorie nelle ultime otto gare, ha superato poi la Nuova Virtus e poi il team allenato da mister Mosciatti.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli