CERVETERI, DI GIANCAMILLO: “NEGLI ULTIMI GIORNI SPUNTATI, COME FUNGHI, NUMEROSI CANTIERI”

Vorrei far notare a tutti, ma sono certo che i cittadini lo avranno già scoperto, che tutto ciò è solo per fare campagna elettorale e dimostrare che l’amministrazione si dà da fare; in realtà molti dei lavori potevano essere già iniziati molto tempo fa, senza causare difficoltà, ma il tutto è riconducibile alla furbizia di qualcuno che però, sicuramente, non è cosciente del fatto che gli abitanti hanno già tratto le loro conclusioni! Degno di una nota a sé, soprattutto per il notevole rilievo del tema trattato è che, ad ogni incontro che fa l’amministrazione, si parla di finanziamenti già ottenuti o in procinto di arrivare, come quello annunciato per il Lungomare e, per il quale, personalmente, nutro parecchi dubbi. Per poter spendere denaro pubblico, l’amministrazione dovrebbe prima acquisire le aree e poi eventualmente procedere, cosa che, constatiamo con amarezza, non è riuscita a fare in cinque anni, figuriamoci come possa farlo nei due o tre mesi rimasti prima dell’insediamento della nuova amministrazione! E’ quindi spudoratamente palese che si tratta di uno slogan abituale già utilizzato cinque anni fa, quando a gran voce annunciavano “consideratelo già fatto”. Troppe promesse mai mantenute!”