LADISPOLI, SI ALZA IL SIPARIO DELLA 67° EDIZIONE DELLA SAGRA DEL CARCIOFO

Nel frattempo è scattato il conto alla rovescia per i tanti appassionati dell’evento gastronomico più atteso sul litorale romano. Un evento che ormai richiama migliaia di persone da tutto il comprensorio. La macchina organizzativa si è messa in opera per realizzare gli stand ed abbellire sia piazza Rossellini che “Piazza dei Sapori”, pronta anche quest’anno ad ospitare le Pro Loco delle varie regioni d’Italia. Non sarà possibile acquistare alcolici a Ladispoli nel fine settimana dopo le ore 21. A stabilirlo una ordinanza sindacale del sindaco. Secondo quanto stabilito, durante lo svolgimento della 67 ° Sagra del Carciofo di Ladispoli, che inizierà domani e si protrarrà fino a domenica, nelle attività di commercio su area pubblica, alle attività di vicinato, ai pubblici esercizi, alle attività di artigianato di vendita di alimenti e bevande nonché i chioschi di “Piazza dei Sapori” è vietato: 1) Vendere dopo le ore 21,00 sostanze alcooliche e super alcooliche d’asporto in qualsiasi tipologia di contenitore; 2) Somministrare dopo le ore 23,30 qualsiasi tipo di sostanza alcoolica e super alcoolica da parte di qualsiasi attività, ad esclusione dei pubblici esercizi che hanno l’autorizzazione alla protrazione oraria, evidenziando che gli stessi potranno continuare la somministrazione per i soli avventori che utilizzano spazi di pertinenza del locale stesso; 3) La somministrazione dalle ore 21,00 per le attività non ricomprese nel pubblico esercizio dovrà avvenire, in maniera moderata, solo tramite l’utilizzo di bicchieri in plastica; le violazioni saranno punite con sanzioni fino a 500 euro.