VITERBO, TROVA 600 EURO AD UNO SPORTELLO BANCOMAT E LI CONSEGNA ALLA GUARDIA DI FINANZA

I militari, infatti, hanno immediatamente effettuato tutti gli accertamenti in sinergia con la Banca Nazionale del Lavoro per giungere al nome della persona che, pur avendo effettuato il prelievo, non aveva ritirato le banconote richieste. Nella mattinata di oggi il rebus è stato risolto ed è stata individuata la proprietaria che, dopo aver inserito il pin, pensava di non essere riuscita ad effettuare l’operazione lasciando poco dopo lo sportello Bancomat. La stessa è stata convocata in caserma dove si è provveduto alla restituzione del denaro. Letteralmente incredula per il bel gesto ricevuto, la donna ha espresso un sincero ringraziamento all’onesto concittadino e alla Guardia di Finanza che ha effettuato gli accertamenti e curato la restituzione della somma. L’autore del nobile gesto, che ha preferito rimanere nell’anonimato, è un operaio di una fabbrica di ceramica sanitaria di Civita Castellana che, ai militari della Guardia di Finanza, ha riferito:”…è vero che sulle banconote non è riportato il nome del loro proprietario, ma questo denaro nonè mio…”