POMEZIA: LINEE GUIDE PER SCUOLABUS, MEZZI ECOLOGICI PEDIBUS E TUTELA LAVORATORI

Pedibus, mezzi il più possibile ecologici, riassorbimento dei lavoratori fino ad oggi impiegati dalla ditta Onorati Sono questi i punti salienti del progetto che la Giunta Fucci vuole sia rispettato per la predisposizione del nuovo capitolato per il trasporto scolastico. Rispondendo alle richieste delle famiglie è stato sancito che il “Pedibus”, cioè i percorsi monitorati dagli assistenti che conducono gli alunni a scuola a piedi, verrà reinserito nel bando di gara. Quindi la nuova ditta vincitrice dovrà rendere disponibile questa opzione per le famiglie residenti nei pressi degli istituti scolastici. Inoltre dovranno essere inseriti due nuove linea che da Santa Procula portino all’istituto comprensivo Marone e al De André. Bando ai veicoli obsoleti e inquinanti: la Giunta desidera che la ditta affidataria del serivizio utilizzi “almeno in via prevalente” mezzi ecologici. Dovrà inoltre essere possibile usare i mezzi del trasporto scolastico anche per le gite d’istruzione, per ridurre i costi. Capitolo a parte quello relativo ai lavoratori degli scuolabus, che in questi giorni hanno annunciato più volte e poi messo in atto, lo scorso 4 aprile, uno sciopero contro la società Onorati colpevole, a loro detta, di pagare gli stipendi in ritardo e di non garantire condizioni di sicurezza sufficienti. Gli assistenti e gli autisti si sono detti preoccupati anche per una eventuale mancata riassunzione nel momento in cui l’appalto dovesse essere aggiudicato a un’altra ditta. La Giunta Fucci ha previsto, invece, una clausola che invece garantisca il riassorbimento del personale.