LAZIO, CALCIO, SANTA MARINELLA, A MACCARESE BASTA SOLO UN PUNTO PER CONQUISTARE LA PROMOZIONE

I padroni di casa, comunque, sono ancora in lotta per il secondo posto in classifica, anche se il gap tra loro e il Morandi è di cinque lunghezze e quindi i locali se la giocheranno a viso aperto.
Da parte loro, Panunzi e compagni, non temono imboscate, visto che hanno perso il primo treno verso la Promozione domenica scorsa, ma sono seriamente intenzionati a chiudere il discorso primo posto matematico.
«Siamo convinti – dice Salipante – che ci troveremo di fronte una squadra molto agguerrita. Puntano ovviamente ad entrare in uno dei tre posti che portano alla Coppa Lazio e quindi ci renderanno la vita difficile. Noi siamo consapevoli di questo ma andremo a Maccarese per vincere e dunque per ottenere con tre giornate di anticipo la promozione».
Per questa gara il tecnico non potrà disporre dell’attaccante Giacca, che dovrà scontare un turno di squalifica e del centrocampista Taranto.
«Il resto sono tutti a disposizione – conclude Salipante – e quindi metterò in campo la miglior formazione possibile».
Partita da alta classifica anche quella tra la Csl Soccer e il Dragona. I civitavecchiesi, distanti solo sette punti dall’avversaria odierna, vogliono tentare di conquistare il quarto posto, che ovviamente consente l’accesso alla Coppa Lazio.
Sul campo del Dopolavoro Ferroviario, i ragazzi di Fracassa dovranno cercare a tutti i costi la vittoria per puntare all’obiettivo prefissato. Assenti Lancioni e Carru, il mister schiererà stamane la stessa squadra di domenica scorsa.
«Vogliamo la vittoria a tutti i costi – afferma Fracassa – perché può esserci utile per il quarto posto. I ragazzi sono motivati ma mancano ancora tre partite e quindi i conti li faremo alla fine».
Turno casalingo anche per l’Allumiere, che nel pomeriggio alla “Cavaccia” ospita il Casalotti. Senza Golino e Fontana infortunati, Lopes, Belviso e Vicinante impegnati con il servizio militare e con Testa, Del Frate, Grieco e Mosca fuori per lavoro, il tecnico Secondino dovrà trovare i sostituti al bar in piazza. «Scherzi a parte – sottolinea il mister – mi troverò in difficoltà per mettere su una formazione decente. Comunque ci proveremo perché vogliamo battere il record dei punti conquistati in un campionato». (Seapress)