CIVITAVECCHIA, GEOMETRIKO: VINCE ALESSIA RAGUSA, STUDENTE DEL MARCONI

La studentessa dell’istituto Marconi frequenta la classe 1^A del Liceo Scientifico Sportivo. Dopo la vittoria dello scorso anno per le scuole medie da parte di Massimiliano Foschi, Civitavecchia torna ancora sul gradino più alto del podio, stavolta nella categoria G4 (primo triennio dello scientifico). A disputarsi l’ambito riconoscimento erano rimasti nell’ultima partita 5 ragazzi di scuole del centro-sud, tutti molto preparati e fortemente intenzionati ad andare fino in fondo, tra cui due ragazze provenienti dagli istituti scientifici della nostra città: Alessia Ragusa, di 15 anni, del “G.Marconi”, che poi ha vinto, e Giorgia Di Luca, di 17 anni, del “G. Galilei”, che si è piazzata onorevolmente al quarto posto. La finale è stata molto combattuta a colpi di quadrilateri, flash card, fucilate geometriche e sorteggi della speranza. “Tutti i ragazzi del nostro Istituto – sottolinea soddisfatta la professoressa Sternini – da veri sportivi, durante il torneo si sono comportati con molta maturità, sapendo fare gioco di squadra al momento opportuno e scontrandosi tra loro con lealtà quando non ne hanno potuto fare a meno”. La squadra dello Sportivo era composta, oltre che dalla Ragusa, da Matteo Bellucci, Jonathan Sargenti, Giacomo Bianchi. “A Jonathan Sargenti – continua l’insegnante – è sfuggito il ripescaggio per la finale per un soffio. Tutti erano venuti ben preparati e non solo nello spirito di partecipare, ma poi chi è stato eliminato non si è intristito più di tanto. Gli sportivi sanno tollerare meglio degli altri ragazzi le frustrazioni della sconfitta – ha concluso la docente – e quando solo Alessia è rimasta in finale tutto il tifo è stato per lei. Quindi i miei complimenti vanno a tutti i ragazzi, oltre che alla vincitrice”. Alessia Ragusa, accompagnata dalla famiglia e sostenuta dalla sua professoressa di matematica Elena Sternini, è felicissima del risultato raggiunto, ma è abituata al fatto che dietro ad ogni traguardo ci siano sempre dei sacrifici da sopportare. Alessia vive a Montalto, fa nuoto sincronizzato, si allena 4 pomeriggi a settimana e viaggia ogni giorno 2 ore per frequentare la scuola. Con una splendida voce, per fare la finale di Geometriko ha dovuto rinunciare a registrare una trasmissione con il suo gruppo musicale, dopo aver superato delle selezioni importanti. È appassionata di materie scientifiche, ama leggere libri di fisica per la gioia della sua professoressa Paola De Paolis, mentre per rilassarsi sceglie i thriller e la fantascienza. All’apparenza dolce e fragile, ha un carattere eclettico, ma soprattutto ” tosto”, da una che non molla mai.