test
martedì, Giugno 18, 2024

ROMA, MINACCE E OFFESE AI VICINI: COPPIA ARRESTATA DALLA POLIZIA PER ATTI PERSECUTORI

Uscita dal veicolo la coppia ha riferito ai poliziotti che la vicenda andava avanti da oltre un anno, con offese e minacce ripetute, tanto da vivere nel terrore e sporgere varie querele presso le forze di polizia. Quella stessa mattina la donna, mentre portava a scuola la figlia, aveva trovato ad attenderla sotto casa la vicina, che aveva iniziato ad insultarla con frasi ingiuriose, rivolte anche verso la bambina. La cosa si era ripetuta all’uscita di scuola, con una violenza tale da indurre i genitori a rifugiarsi nell’auto per cercare di sfuggire loro. Ma neanche all’interno del veicolo erano riusciti a trovare tranquillità, in quanto i due si erano seduti sul cofano, iniziando a colpire la vettura prima con pugni sulla carrozzeria, poi con un bloccasterzo con il quale avevano infranto i fari e colpito con violenza il parabrezza.
Nel riferire i fatti, le vittime hanno raccontato di vicende pregresse, già oggetto di denuncia. Sulla base di quanto raccontato e constatato i due romani, di 69 anni e 62, sono stati arrestati. Dovranno rispondere di atti persecutori e danneggiamento.

Redazione
Redazione
La nostra linea editoriale è fatta di format innovativi con contenuti che spaziano dalla politica allo sport, dalla medicina allo spettacolo.

Articoli correlati

Ultimi articoli